etanomics_header_test.png

Efficienza Energetica Italia

Come calcolare l’efficientamento energetico aziendale

[fa icon="calendar"] 16/07/18 8.53 / da Marco Rossi

Marco Rossi

tool-calcolo-performance

L’efficientamento energetico della propria azienda, attività o edificio parte da un’analisi approfondita delle attuali spese energetiche. Non a caso per capire a fondo quali sono i processi che più incidono sui costi, è necessaria una procedura sistematica volta a fornire un’adeguata conoscenza dei consumi energetici per identificare eventuali opportunità di risparmio.

L’audit energetico costituisce la fase preliminare che precede l’avvio di un qualsiasi progetto di efficienza energetica, la base iniziale da cui si può capire se un progetto è fattibile sia dal punto di vista tecnico che economico.

Gli obiettivi dell’Audit energetico sono:

  • Definizione del bilancio energetico dell’edificio o azienda
  • Ricerca degli interventi di riqualificazione possibili
  • Valutazione delle opportunità tecniche ed economiche
  • Riduzione delle spese di gestione

Per la stesura dell’audit successivamente vengono raccolti i dati di consumo e i costi elettrici e termici e li si paragona utilizzando dei modelli di consumo di settore.

La diagnosi energetica può essere richiesta da qualsiasi struttura, pubblica o privata attenta al risparmio mentre per le grandi imprese o per quelle classificate come energivore il Decreto Legislativo 102/2014 all’art. 8 ha previsto una diagnosi energetica obbligatoria da aggiornare successivamente ogni quattro anni.

È un documento molto importante poiché racchiude al suo interno:

  • Descrizione del contesto e obiettivi
  • Informazioni sulla raccolta dei dati (indicazione dei dati misurati e stimati, modalità di raccolta dati, audit documentale e/o misurato)
  • Analisi generale del sito descrivendo il processo produttivo, l’organizzazione delle attività lavorative e le modalità di rilevamento dei consumi dei vari vettori energetici per definire i centri di costo tipici della struttura in esame.
  • Descrizione energetica dei sistemi esistenti (tipologia di utenze, modalità di funzionamento, consumi energetici annui)
  • Realizzazione del Modello Energetico per ciascun vettore
  • Analisi dei consumi energetici (fabbisogno specifico dei vari vettori energetici)
  • Analisi dei fattori di ottimizzazione
  • Definizione dei KPI (Key Performance Indicator) o Benchmark
  • Calcolo degli indici di prestazione energetica e confronto con i KPI
  • Opportunità di Miglioramento
  • Conclusioni con ranking delle opportunità di miglioramento dell’efficienza energetica

Per legge le figure idonee a realizzare una diagnosi sono gli Energy Manager, gli Energy Auditor e le ESCO che, per completare la documentazione, utilizzano dei benchmark di settore per definire se i parametri raccolti in fase di analisi preliminare siano in linea con i consumi energetici di settore.

Per procedere con un’analisi dei KPI energetici è necessario definire i driver specificando il tipo di settore. Successivamente dovranno essere inseriti i valori dei consumi energetici annui suddivisi in energia elettrica (kWh), gas naturale (Nm3), gasolio (litri), gpl (litri) e infine le performances di acquisto per ogni tipo di energia utilizzata.


Per aiutare le aziende a calcolare l’efficienza energetica abbiamo realizzato un tool in grado di identificare l’attuale efficienza energetica aziendale. Sia chiaro che i valori inseriti non sono definitivi, poiché i casi studio da cui sono stati estrapolati i dati aumenteranno in futuro e di conseguenza i valori potrebbero cambiare.


Questo tool raggruppa parte delle informazioni richieste all’interno dell’audit energetico come i consumi energetici annui e le performance di acquisto, nonché la tipologia di attività d’appartenenza ed è in grado di darti subito una panoramica sull’efficientamento della tua azienda. Ora che sai quali sono i valori che ci servono per darti subito una risposta, clicca qui sotto per scoprire se i tuoi parametri sono da semaforo rosso o verde.

Analisi KPI

Categorie: Efficientamento Energetico

Marco Rossi

Written by Marco Rossi

Ingegnere, EGE, CMVP® da 15 anni studia e propone soluzioni atte al raggiungimento di un efficientamento energetico diffuso. In Etanomics Italia negli ultimi tre anni si è occupato in prima persona e come supervisore di circa 100 diagnosi energetiche ai sensi del DL 102/2014, ISO 50001, elettrificazione della mobilità e flexibility audit.

guida
anal

Iscriviti al nostro blog

Articoli recenti