etanomics_header_test.png

Efficienza Energetica Italia

Efficientamento energetico: la formula per ridurre i costi aziendali

[fa icon="calendar"] 23/02/17 19.00 / da Ing. Alessandro Arrigoni Battaia

Ing. Alessandro Arrigoni Battaia

piu-risparmio_meno-costi

In Italia per il riscaldamento, il combustibile più utilizzato è il gas naturale. Il dato ufficiale dei consumi di gas nel 2016 è di 70,9 miliardi di m³, con una crescita del 5% rispetto al 2015. Dal 1970 la spesa energetica è raddoppiata e si prevede che entro il 2030 si triplicherà.

Le fonti di energia fossili ricoprono oltre l’80% del consumo mondiale di energia, valore che sta lentamente diminuendo in quanto sempre più aziende stanno valutando l’utilizzo di risorse rinnovabili o sistemi innovativi che permettano una quasi totale autarchia energetica.

Negli ultimi anni il consumo di gas naturale a carico delle industrie ha ricoperto il 30% del consumo nazionale. Qui di seguito il consumo diviso per settori nel corso del 2015:

 

Anno 2015

Vendite

Autoconsumi

Totale

Domestico

14.734

252

14.986

Condominio uso domestico

2.549

14

2.563

Attività di servizio pubblico

1.311

70

1.381

Commercio e servizi

7.168

73

7.241

Industria

17.921

1.169

19.090

Generazione elettrica

10.132

11.587

21.719

Totale

53.816 mln m³

13.165 mln m³

66.980 mln m³

Oggi, grazie ad alcuni sistemi di riscaldamento alternativi, si possono ridurre notevolmente i consumi. Il solare termico, i cogeneratori e le pompe di calore sono alcuni dei sistemi più innovativi in grado di ridurre i consumi legati al riscaldamento.


Efficientamento energetico e risparmio: la formula vincente è puntare sulle fonti rinnovabili, consapevolmente.


Gli impianti a gas naturale e a gasolio continueranno ad essere tra le soluzioni per la generazione più scelte poiché, molto spesso, non vengono considerate soluzioni di fuel switching preferendo riqualificare il vecchio impianto piuttosto che sostituire interamente l'impianto esistente andando a "switchare" su combustibili diversi (già questa potrebbe essere una mossa sufficiente per risparmiare fino al 25% dei costi di approvvigionamento).


In alcuni casi, Aziende Municipalizzate e Utilities, al contrario hanno deciso di investire sull’efficientamento energetico andando a riqualificare i propri impianti a energia fossile con nuovi sistemi a biomassa sia per il risparmio economico derivante dal nuovo tipo di alimentazione, sia per la notevole riduzione delle emissioni di CO₂ e di energia primaria.


La biomassa è sicuramente una fonte rinnovabile tra le più apprezzate e conosciute per ridurre i costi legati al riscaldamento aziendale ma ci sono altri sistemi altrettanto efficaci come i cogeneratori.


Cos'è il cogeneratore? È un sistema compatto per la produzione combinata di energia termica ed energia elettrica a partire da una singola fonte energetica, che in alcuni casi può assumere la forma di trigeneratore perché oltre alla produzione di energia termica si occupa anche della produzione di energia frigorifera. La produzione simultanea garantisce notevoli risparmi in termini di energia primaria in ingresso.


Un’importante RSA di Milano nel maggio 2016 ha deciso di effettuare una diagnosi energetica non per obbligo di legge, ma con lo scopo di implementare una politica volta all’efficienza e al risparmio di energia primaria. Un modo per scrivere nero su bianco i potenziali interventi, i costi per l’investimento, la percentuale di risparmio di energia primaria ed il tempo di ritorno dell’investimento. 

Dall’analisi è emerso che, dato il consumo di gas naturale pari a 127.606 Smc per una spesa di € 57.341,45 annui, l’installazione di un trigeneratore poteva portare un risparmio di energia primaria pari al 20% con un ritorno dell’investimento in 4 anni.

Vuoi saperne di più sull’efficientamento energetico? Scarica la guida gratuita “Efficientamento energetico: cosa ti serve realmente per risparmiare?” in cui ti spieghiamo come calcolare i consumi e quali sono i sistemi migliori per risparmiare. Richiedi la tua copia gratuita in formato pdf.

Guida Efficientamento Energetico

Categorie: Efficientamento Energetico, Costi Aziendali

Ing. Alessandro Arrigoni Battaia

Written by Ing. Alessandro Arrigoni Battaia

Ingegnere laureato nel 2015, da circa due anni lavora come Energy Consultant presso Etanomics Italia Srl in stretta collaborazione con i maggiori player nel mondo dell’energia: Energy & Utilities e fornitori di tecnologie. All’attivo numerose diagnosi energetiche ai sensi del DL 102/2014 e studi di fattibilità a supporto di ingegneri senior.

guida
anal

Iscriviti al nostro blog

Articoli recenti