etanomics_header_test.png

Efficienza Energetica Italia

Incentivi efficienza energetica nella Provincia Autonoma di Trento

[fa icon="calendar"] 28/05/17 18.00 / da Ing. Alessandro Arrigoni Battaia

Ing. Alessandro Arrigoni Battaia

incentivi_trentino

Con l’obiettivo di «Promuovere l’efficienza energetica e l’uso dell’energia rinnovabile nelle imprese» il 30 Giugno 2017 sono stati deliberati nuovi incentivi, pari a 8 milioni di euro, per le piccole e medie imprese per la Provincia di Trento all’interno del programma FESR validi fino al 15 Ottobre 2017.

Possono accedervi quindi tutte le società non obbligate come da Dlgs 102/2014 ad effettuare la diagnosi energetica, documento questo obbligatorio ora da redigere per far richiesta di tali incentivi.

Risulta quindi ancora una volta di centrale importanza questo documento che fa luce sul sistema energetico aziendale e che riesce ad individuare, grazie al lavoro di esperti del settore, le inefficienze presenti all’interno dell’azienda.

La diagnosi energetica costituisce la fase preliminare che precede l’avvio di un qualsiasi progetto di efficienza energetica, la base iniziale da cui si può capire se un progetto è fattibile sia dal punto di vista tecnico che economico.

Farla permette quindi oltre ad avere un quadro generale energetico della propria azienda, anche un importante vantaggio per l’accesso ad eventuali incentivi e salire in graduatoria nell’accesso agli aiuti statali.

Di che regime di aiuto si tratta in questo caso?

Premessa: l’incentivo ha lo scopo di “ridurre i consumi energetici e le emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive compresa l’installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l’autoconsumo, dando priorità alle tecnologie ad alta efficienza”.

Sono ammissibili dunque le spese relative alle seguenti tipologie d’investimento con una spesa minima prevista pari a 4.500 euro:

  • Caldaie a biomassa (contributo fino al 65% delle spese)
  • Collettori solari (contributo fino al 65% delle spese)
  • Pompe di calore (contributo fino al 65% delle spese)
  • Impianti fotovoltaici (contributo fino al 30% delle spese)
  • Altre iniziative dalle quali conseguano rilevanti riduzioni dei consumi di energia termicanei processi produttivi (contributo fino al 50% delle spese)
  • Altre iniziative dalle quali conseguano rilevanti riduzioni dei consumi di energia elettrica nei processi produttivi (contributo fino al 50% delle spese)
  • Ottimizzazione energetica di impianti di illuminazione (contributo fino al 50% delle spese)
  • Coibentazioni termiche pareti esterne (contributo fino al 50% delle spese)
  • Coibentazioni di coperture e di pavimenti di edifici esistenti (contributo fino al 50% delle spese)
  • Sostituzione di finestre, portefinestre e di chiusure trasparenti (contributo fino al 40% delle spese)
  • Cogenerazione ad alto rendimento (contributo fino al 65% delle spese se a celle a combustibile, 60 % se da fonti energetiche non rinnovabili)

I contributi massimi ammissibili assoluti sono fissati di volta in volta per ogni intervento e sono consultabili nelle schede tecniche dalla A alla K della delibera provinciale 1044 della Provincia Autonoma di Trento.

Anche la diagnosi energetica è finanziata dall’incentivo per una copertura pari al 50% delle spese per la sua effettuazione. Scopri quali sono tutte le altre agevolazioni a cui puoi accedere per efficientare la tua azienda/struttura risparmiando. Scarica subio la nostra guida gratuita alle agevolazioni per interventi di efficienza energetica.

Guida Agevolazioni

 

Categorie: Agevolazioni Fiscali Efficientamento

Ing. Alessandro Arrigoni Battaia

Written by Ing. Alessandro Arrigoni Battaia

Ingegnere laureato nel 2015, da circa due anni lavora come Energy Consultant presso Etanomics Italia Srl in stretta collaborazione con i maggiori player nel mondo dell’energia: Energy & Utilities e fornitori di tecnologie. All’attivo numerose diagnosi energetiche ai sensi del DL 102/2014 e studi di fattibilità a supporto di ingegneri senior.

guida
anal

Iscriviti al nostro blog

Articoli recenti